Vai al contenuto

Rischio idraulico comunale

L’autorità di Bacino della Puglia, di cui il comune di Ugento (LE) ne è parte, ha perimetrato, nell’ambito del Piano di Assetto Idrogeologico (PAI) le aree soggette a:

  • - Alta Probabilità (AP), Media Probabilità (MP) e Bassa Probabilità (BP) di allagamento in funzione dei tempi di ritorno 30, 200 e 500 anni.
  • Rischio moderato R1, medio R2, elevato R3, molto elevato R4 in funzione dei danni che sono stati causati e che potrebbero essere causati da fenomeni di allagamento.

Nel Comune di Ugento sono state individuate dal PAI aree a media pericolosità inondazione a nord-est della località “Mass. Varano” (nor-est dell’area comunale) e aree a media e, in piccola parte, ad alta pericolosità inondazione in prossimità della località “Anielli”, a nord-ovest del limite comunale con il comune di Melissano. Su segnalazione del Comune, inoltre, sono state individuate aree predisposte all’allagamento, non segnalate dal PAI: tre in località “Torre San Giovanni”, due in località “Torre Mozza”, una in località “Lido Marini” e una nell’abitato di “Gemini”.

Laddove le aree a pericolosità idraulica interessano il centro abitato e la viabilità si hanno le aree a rischio idraulico che, nel comune in esame, sono presenti come aree a rischio R3
Nell’area nord-ovest e nord-est del comune l’andamento dei terreni va da pianeggiante a subpianeggiante con quote che si aggirano intorno ai 60 m s.l.m. per il versante occidentale e intorno ai 100 m s.l.m. per il versante orientale.

Da un punto di vista geologico le aree interessate da pericolosità inondazione insistono su formazioni pleistoceniche, a prevalente composizione calcarenitica e argillosa. Come si evince da uno studio realizzato per conto della Provincia di Lecce sulla vulnerabilità degli acquiferi, il valore di permeabilità nelle aree a pericolosità e rischio idraulico nel Comune di Ugento, data la conformazione litologica dei terreni, è da media a bassa, per cui favorevole al ristagno e alla formazione di canali d’acqua.

Per quanto riguarda l’idrografia superficiale il Comune di Ugento è provvisto di un sistema di canali a nord dell’area comunale, ad andamento est-ovest, che si prolungano nel territorio di Melissano. La zona centrale dell’area comunale non presenta idrografia superficiale perché caratterizzata da formazioni calcaree cretaciche altamente permeabili.
Un altro sistema di canali, realizzato per la bonifica di aree paludose costiere è presente lungo la costa di Ugento, da località “Torre san Giovanni” a località “Lido Marini”, nell’area Parco “Bacini di Ugento”, ed ha un andamento a prevalente direzione SSW-NNE.

Nell’area comunale di Ugento sono stati censiti due inghiottitoi carsici in località “Casino Urso” e al centro abitato di Gemini.
In seguito alla ricerca di dati storici sulle banche dati del progetto AVI non sono stati documentati eventi significativi di allagamento nel Comune di Ugento ma ne sono stati documentati in comuni limitrofi come Presicce ( 1949, 1957, 1963) e Melissano (1950, 1963).
Come è noto ed è testimoniato dai dati storici, gli eventi alluvionali dipendono da vari fattori tra cui in particolar modo da quelli meteoclimatici. Al fine di poter stimare le quantità critiche di pioggia che potessero innescare suddetti eventi, è stata effettuata un’analisi probabilistica delle precipitazioni misurate da una stazione in prossimità del Comune di Ugento.
Per la determinazione di eventi di massima pioggia con definiti tempi di ritorno, sono stati considerati i dati della Curva di Probabilità pluviometrica calcolata in seguito all’elaborazione statistica di dati relativi alle piogge massime annuali di durata 1, 3, 6, 12 e 24 ore, tra il 1954 ed il 1996, registrate presso la stazione pluviometrica di Presicce e pubblicati sugli annali idrologici del Servizio Idrografico Nazionale. Sono stati ottenuti i seguenti valori per la determinazione di eventi di massima pioggia con definiti tempi di ritorno, secondo il metodo di Gumbel:

TEMPO DI RITORNO 6 ORE 12 ORE 24 ORE
10 ANNI 93,57 mm 113,55 mm 141,20 mm
30 ANNI 117,27 mm 142,46 mm 177,60 mm
50 ANNI 128,10 mm 156,66 mm 194,22 mm
100 ANNI 142,69 mm 173,46 mm 216,63 mm
200 ANNI 157,24 mm 191,19 mm 238,96 mm
Accessibility