Economia

L’economia si basa sul settore primario, sulla trasformazione dei suoi prodotti e sul turismo.

Ugento appartiene alla Regione Agraria di Gallipoli, per cui ha una Superficie Agraria totale (SAT) pari al 52,25% della superficie totale. Fra le varie coltivazioni presenti, predominanti sono quelle della vite e dell’ulivo ( a cui è dedicata circa il 35% della SAU- superficie agraria utilizzata), le cui industrie associate sono fiorenti. Sono inoltre diffusi la pesca e l’allevamento di ovini e di pollame. Altra attività importante per il territorio è quella dell’estrazione del tufo da alcune cave.

Il settore turistico si è notevolmente ampliato nell’ultimo decennio, facendo dell’area di Ugento e in particolare di Torre San Giovanni un’affollata meta del turismo estivo. Nonostante lo sviluppo dei servizi dedicati (case di villeggiatura e alberghi, ristoranti, spiagge, agriturismi, locali notturni, manifestazioni culturali), le infrastrutture turistiche rispondono ancora solo in maniera appena sufficiente alla domanda. Tuttavia è proprio la semplicità e l’ economicità dell’offerta ad attrarre i turisti, oltre al tipico folklore locale e alle bellezze del territorio, dove non intaccato dall’uomo. Infatti, l’inquinamento, sia terricolo che marino, e l’abusivismo edilizio sono due fenomeni sempre più diffusi che, in mancanza di una seria politica ambientale, stanno rovinando le attrattive naturali della zona. Al di là di questi settori l’economia locale è statica e conserva una certa arretratezza.

Fiere e Mercati

  • Mercato settimanale Ugento: sabato in “Piazza Italia”
  • Mercato settimanale Gemini: Mercoledì
  • Fiere : Festa e fiera del patrono San Vincenzo (22 gennaio).
  • Festa e fiera Santi Medici (27-29 settembre).

Torna a Territorio